In Primo Piano

I Calipson si propongono di recuperare un genere musicale, il calypso, nato a Trinidad agli inizi del ‘900 e che come il blues prende vita tra gli schiavi neri che lavoravano presso le piantagioni.
Questo stile ha influenzato la nascita e lo sviluppo di generi musicali caraibici come ska, reggae, zouk e son e esplose nel 1956 quando Harry Belafonte pubblicō il suo disco “Calypso” con il successo “Banana Boat Song”.

La formazione torinese rappresenta nel panorama italiano un raro esempio di band impegnata in questo genere musicale. Il percorso di ricerca parte dall’esplorazione filologica della musica tradizionale trinidiana nei suoi primi interpreti (Mighty Terror, Lord Kitchener, Mighty Sparrow), ricercandone i colori, i suoni e la timbrica, perfino la fonetica della parola, un inglese slang zeppo di neologismi nati dall’incontro delle culture occidentali e africane.

Propongono uno spettacolo interamente acustico, i cui strumenti sono voce, tromba, contrabbasso, piano e set percussivo formato da cajon, bongo, congas, guiro. Le composizioni prendono spunto da alcuni classici del calypso, che si uniscono a brani originali e pezzi che giā facevano parte del repertorio dei Tribā, reinterpretati in chiave calypso.

Calipson in concerto al Rafanass di Rovereto

 

Anteprima

CALIPSON - Per contatti: info@calipson.it - tel. +39 392 0856536